Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Via Crucis 2014 a Ficarazzi

La Via Crucis, la sacra rappresentazione della passione e morte di Gesù, ritorna a Ficarazzi dopo oltre tre anni di stop. Negli spazi antistanti la parrocchia di Sant’Atanasio, domani sera alle 21, sul palco andranno in scena oltre ottanta tra attori e comparse che a tappe ripercorreranno la passione di Nostro Signore.

La Via Crucis è stata organizzata dall’associazione dall’associazione culturale “La Cometa” ed ha visto impegnato in prima persona il consulente del sindaco, Franco Bellanca ed il sindaco come attore nel ruolo del sacerdote Nicodemo.

L’amministrazione comunale guidata da Paolo Martorana è stata lieta nel patrocinare la manifestazione sacra. Un evento sempre atteso dalla cittadinanza e molto seguito anche nei paesi limitrofi. Non dimentichiamo che il nostro paese è stato il primo del comprensorio a trasformare la lunga passione di Cristo in una rappresentazione più teatrale e veloce, che coinvolge il pubblico in emozioni. Far rivivere il sacrificio di Gesù per rimettere i peccati dell’uomo è un momento di aggregazione e di vita comunitaria di cui si sente il bisogno, specialmente in momenti come quello che stiamo vivendo.

Dio ha mandato suo Figlio incarnandolo in un uomo e sacrificandolo per sconfiggere la morte e per rimettere i suoi peccati. Dio si è fatto uomo tra gli uomini e ha dato la vita. Sarebbe potuto nascere Re o ricco ed, invece, a scelto una famiglia povera e di sacrificarsi per l’umanità. Ha sconfitto la morte resuscitando e salendo al cielo. Tutto questo è pienamente presente tra le scene della Via Crucis che tante persone con amore e sacrificio metteranno in scena domani sera.

La Via Crucis è un evento che possiamo considerare parte della nostra tradizione e della nostra storia. Ogni volta che centinaia di persone si mettono insieme per darle vita, facendo gli attori e partecipando alla realizzazione di palchi e scenografie riempie il cuore. La vera Via Crucis  si può vivere solo partendo dal primo chiodo che si pianta e nelle lunghe ore che precedono l’inizio teatrale. Ore passate tra sole, vento oppure acqua, poco importa, perchè l’amore che ti spinge nel realizzarla è forte e ti fa superare tutte le difficoltà. Mi dispiace che per motivi economici questa splendida manifestazione non possa godere di quella continuità che ne farebbe certamente un punto di riferimento per tutti i paesi vicini.

Un grazie a tutti quelli che con impegno e dedizione permetteranno la buona riuscita della Via Crucis.

tempio via crucis

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*