Download! EcosiciliaLeggi Ecosicilia in PDF

Volley Ficarazzi batte il Bagheria! gara equilibrata decisa al tie break!

Due ore estenuanti hanno caratterizzato il sentito derby tra la 1^ divisione del Ficarazzi di Cosimo Castello contro US Volley Bagheria di Letizia Martorana e Filippo Restivo.

Match molto equilibrato costituito da fasi di bel gioco ma anche di molti errori di valutazioni in fase di attacco iniziali che assicurano, tuttavia, il primo set al Ficarazzi capace di recuperare lo svantaggio e far tornare i conti pari al secondo set.

Il terzo e quarto sono due monologhi diversi per Ficarazzi e Bagheria. Il quinto, dopo l’infortunio, attimi di panico e fortunatamente l’immediato rientro di Sonia Durante, la partita perde smalto ed ha qualche pausa.

Cosi Ficarazzi è più cinico e vince al fotofinish il derby. Ci vuole audacia e fortuna e Ficarazzi, sabato sera, lo ha avuto dalla sua parte! Da sottolineare la prova maiuscola del libero bagherese Simona Incandela, una delle migliori atlete , nel ruolo, nel palermitano. Sorride comunque alla fine il Ficarazzi!

Si recupera, pertanto, qualche punto perduto strada facendo e che lentamente rientrano in classifica in una nuova categoria. Gioca pure bene, l’altro libero, la ficarazzese Martina Lannino, giova vedere una tonica e determinata Rebecca Scelta con le ritrovate e visibilmente dimagrite Alessia Vassallo e Viviana Guarino; bene le centrali Aurora Ramirez e Federica Fiorelli, in giornata di grazia, sia in fase di lettura che in attacco ben servite, a turno, dalle due ottime palleggiatrici Dorothy Negri e Antonella Rosso.

Buona prova di Alessia Milazzo. Si sale la classifica, in attesa del recupero con la cenerentola Mac Volley School e Cosimo Castello riprende a marciare con regolarità in questo nuovo campionato. Complimenti ragazze.

1^ Divisione
Volley Città di Ficarazzi US Volley Bagheria 3-2
(25-18; 22-25; 25-19; 14-25; 15-13)

ASD Volley Città di Ficarazzi

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*